6 libri da leggere in vacanza per rilassare la mente e viaggiare con la fantasia

0
230
libri da leggere in vacanza

Ogni donna è libera di vivere le vacanze come vuole: in riva al mare, in cima a una montagna o nel verde incontaminato di un bosco. E poi c’è chi preferisce passare ore intere sotto al sole per una tintarella perfetta, chi desidera schiacciare un pisolino su un’amaca in piena campagna e chi preferisce visitare le bellezze naturali e artistiche delle città. Qualunque sia la tua idea di vacanza, è sicuramente un’ottima idea mettere nella valigia un buon libro. Quale? Abbiamo realizzato un piccolo elenco di libri da leggere in vacanza, così da rilassarti e concederti un po’ di tempo per te stessa ogni volta che lo desideri. La lettura concilia il sonno, apre la mente e fa volare con la fantasia.

Libri da leggere in vacanza: “Mille splendidi soli”

Tra i best seller più apprezzati degli ultimi anni c’è “Mille splendidi soli”, romanzo partorito dalla mente dello scrittore americano ma di origini afghane Khaled Hosseini.

La storia vede come protagoniste due donne, Mariam e Laila, ed è ambientato nell’Afghanistan dilaniato dalla guerra negli ultimi anni.

Hosseini accende i riflettori sulla situazione difficile delle donne nel paese, prima e dopo la venuta dei talebani, e tratta temi forti come la guerra e l’amicizia.

“La Segretaria di Churchill”: una storia di spionaggio, guerra e politica

“La Segretaria di Churchill” è un libro scritto da Susan Elia MacNeal e tratta la storia di Maggie Hope, matematica americana, che si trasferisce a Londra nel periodo della Seconda Guerra Mondiale.

La donna lavora come dattilografa ma, grazie alle sue eccellenti capacità di codificare i messaggi in codice, ha accesso ad informazioni private e segrete.

Una situazione che però mette in pericolo la sua stessa vita, a maggior ragione quando le vicende politiche si intrecciano con un segreto della sua famiglia che minaccia addirittura Winston Churchill.

“Il patto dell’acqua” e la maledizione da spezzare

Altro libro che merita una menzione è “Il patto dell’acqua”, scritto da Abraham Verghese, che parla di una ragazzina di 12 anni residente nell’India del Sud data in sposa ad un ragazzo 30enne rimasto vedovo.

A quanto pare sulla ragazzina aleggia una maledizione: nella sua famiglia in ogni generazione almeno una persona muore affogata. La ragazzina viene accolta con gioia nella nuova famiglia e, durante la sua vita, conosce il vero amore ma anche il dolore per numerose perdite.

Un giorno nascerà una nipote col suo stesso nome, che dopo studi approfonditi riuscirà finalmente a trovare la soluzione contro la maledizione che ha sempre accompagnato la sua famiglia.

“Donne che pensano troppo”: a volte è meglio spegnere il cervello

“Donne che pensano troppo” è il libro ideale per quelle donne che tendono a razionalizzare sempre tutto e cercano di capire come affrontare problemi non concreti, ma solo potenziali.

Susan Nolen-Hoeksema, docente di psicologia alla Yale University, afferma che pensare troppo, o meglio rimuginare, non aiuta né a fare chiarezza sul passato né a vedere con chiarezza il futuro.

Insomma anche il troppo pensare fa male, poiché inquina la mente e impedisce di agire con lucidità. Nel libro vengono indicate alcune pratiche da seguire per bloccare questi meccanismi viziosi e controproducenti e ricaricarsi di energie positive per instaurare rapporti migliori e più sereni col partner, coi figli, con gli amici e con i colleghi.

“Corpi al sole” di Agata Christie: per le amanti del “giallo”

Se sei un’amante del “giallo” e vuoi andare a colpo sicuro, ti basta scegliere un libro di Agata Christie. Sì, ma quale? Le opzioni sono tantissime e tutte di eccelsa qualità ma, per restare a tema, ti consigliamo “Corpi al sole”, dove l’ineffabile investigatore Hercule Poirot viene chiamato agli straordinari ed è costretto a lavorare anche in vacanza.

Poirot, mentre si sta godendo delle vacanze al Jolly Roger Hotel nel Mediterraneo, viene chiamato a investigare sulla misteriosa morte dell’ex attrice Arlena, ritrovata strangolata e senza vita su una spiaggia.

I sospettati sono 4: un marito tradito, una figliastra poco considerata, un bell’uomo e una moglie sciatta messa da parte. Riuscirai a risolvere il giallo prima dell’infallibile Hercule Poirot?

“Tre appuntamenti al buio”, per rendere più piccanti le tue vacanze

Se sei appassionata di libri erotici e vuoi dare una spolverata di pepe sulle tue vacanze, vale sicuramente la pena leggere “Tre appuntamenti al buio” di Meghan Quinn.

Protagonista di questa storia è Noely Clark, stella affermata della tv che conduce uno dei programmi più seguiti di Malibu. Per Noely esiste solo il lavoro e quindi non ha né il tempo né la testa per avviare una relazione seria.

Decide così di iscriversi ad un programma di appuntamenti al buio, organizzati da una nota catena di ristoranti in città. Le regole sono semplici: non bisogna rivelare né il proprio nome né dettagli sul proprio aspetto fisico.

I tre appuntamenti si rivelano conturbanti e travolgenti e per Noely la scelta finale risulta molto più difficile di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

Foto: Pixabay

Articolo precedenteCome diventare influencer? 5 consigli per donne e mamme in cerca di un nuovo lavoro
Articolo successivoCos’è la dieta arcobaleno e quali sono i suoi vantaggi
Pina Tamburrino
Presidentessa Osservatorio Mondo Retail - MagicStore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui