App per sfruttare il guardaroba in modo intelligente

0
214
app per sfruttare il guardaroba

La vita di oggi scorre sempre più veloce e soprattutto per le donne in carriera il tempo è molto prezioso. Tutti i giorni ci si deve dividere tra impegni di lavoro, personali, famiglia e casa, insomma l’agenda è sempre piena, e spesso per questa ragione la scelta dell’abbigliamento risulta essere fonte di stress o di frustrazione. Per fortuna, grazie all’avanzare della tecnologia, sono state create delle app per sfruttare il guardaroba che danno un prezioso supporto alle donne che lavorano, e non solo, aiutandole ad organizzare e gestire al meglio il proprio abbigliamento, così da sentirsi sempre sicure e vestirsi con stile.

Inoltre queste app sono nate anche per combattere il fenomeno dello spreco a tutela dell’ambiente: abbiamo frequentemente l’impressione di non aver mai nulla da mettere, ma in realtà alcuni sondaggi hanno determinato che abbiamo una media di almeno 250 euro di capi mai indossati nei nostri armadi.

Tutto questo spreco impatta negativamente sulla salute del nostro pianeta, in quanto le industrie tessili sono responsabili di una grande fetta d’inquinamento.

Le app vogliono quindi lasciare spazio agli acquisti consapevoli, all’organizzazione del proprio armadio e al riciclo dei capi mai indossati. Scopriamo quali sono queste app e come funzionano!

Le app per sfruttare il guardaroba: YouAddict

App divertente nata per sfruttare al meglio il proprio guardaroba ed evitare sprechi senza mai rinunciare allo stile. Consente di creare una copia virtuale del proprio armadio così da tenere i propri abiti sempre sott’occhio e di creare un’unica  wishlist con abiti provenienti da qualsiasi sito.

Inoltre sarà possibile creare degli outfit mixando sia i capi già presenti in armadio che quelli della wishlist, così da creare nuovi look e riutilizzare in maniera diversa ciò che si ha nel cassetto.

Lookiero

Quest’app nasce per chi vuole rivoluzionare il proprio stile e creare un armadio perfetto. Si tratta infatti di un servizio di styling online dove è presente una personal shopper che seleziona 5 capi adatti alle proprie esigenze, taglie, colori e budget che verranno spediti direttamente a casa. L’acquisto non è obbligatorio e sia spedizione che resi sono sempre gratuiti.

My Wardrobe

Un armadio virtuale che riesce ad organizzare e gestire i propri capi d’abbigliamento combinandoli in look originali. Gli abiti possono essere organizzati per genere, quindi risulta molto utile per chi divide gli abiti da lavoro con quelli per la vita di tutti i giorni. In questo modo scegliere cosa mettere la mattina in ufficio o preparare la valigia sarà molto più semplice.

Smart Closet

Quest’app consente di avere un armadio smart e intelligente che crea nuovi look senza dover acquistare altri capi. Anche se al proprio interno ha una sezione di e-shop, tende a farci utilizzare in maniera diversa ciò che abbiamo per evitare sprechi.

Si caricano semplicemente le foto dei capi all’interno del guardaroba virtuale e l’app in automatico genererà degli outfit con le condizioni che gli impartiamo. È possibile inoltre catalogare per tipo di indumento, stagione, prezzo, colore e occasione e creare un panning con gli outfit per tutta la settimana, funzione utilissima soprattutto per chi lavora.

Ha anche una funzione apposita che aiuta a fare la valigia e un social network interno per postare i propri outfit e confrontarsi con gli altri utenti.

21 Buttons

Nasce come primo social network di moda e di shopping online. Essendo popolatissimo dagli influencer, aiuta a prendere ispirazione dai loro outfit per utilizzare al meglio i propri capi d’abbigliamento. È possibile condividere i propri outfit con gli altri “buttoners” taggandoli negli abiti per ricevere consigli e pareri.

Cromos

Quest’app mette a disposizione un vero e proprio consulente di immagine per effettuare shopping personalizzato. L’intelligenza artificiale di cui è dotata l’app suggerisce la palette cromatica e la face e body shape più adatte ai nostri colori e tratti.

Ma non è tutto: all’interno dell’app è possibile trovare anche le collezioni di brand famosi che vengono categorizzate e analizzati dall’AI per essere poi suggeriti seguendo sempre i risultati del test armocromatico.

Combyne

Come suggerisce il nome stesso, quest’app va a combinare migliaia di capi non solo del nostro armadio ma anche tra quelli proposti nella sezione shopping. Questa soluzione è ottima non solo per sfruttare al meglio i propri abiti e accessori rimasti troppo tempo appesi sulla stampella, ma anche per vedere fin da subito come abbinare tra di loro i nuovi capi che si ha intenzione di acquistare senza farli cadere nel dimenticatoio.

Pureple Outfit Planner

App gratuita che permette di scattare foto al proprio guardaroba e archiviarlo. Tutto può essere organizzato per colore, taglie, stagione ecc. e in più si può creare una categoria con i propri outfit preferiti. Oltre ad abiti e accessori si possono aggiungere anche le acconciature e i make up da abbinare.

Un’altra funzione utilissima è quella calendario per poter segnare in quel determinato giorno quale outfit è stato indossato, oppure per programmare tutta la settimana così da non stressarsi e avere tutto ben organizzato.

Ma la funzione più interessante è la smart outfit suggestion che suggerisce nuovi abbinamenti di capi ogni giorno e, proprio come l’app di incontri Tinder, si potrà fare swipe tra gli abbinamenti graditi e quelli che non ci piacciono.

Articolo precedenteColpo di calore nei bambini: come prevenirlo?
Articolo successivoIl lavoro sedentario fa male al cuore: come proteggere la propria salute?
Pina Tamburrino
Presidentessa Osservatorio Mondo Retail - MagicStore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui