Appuntamento al buio: come vestirsi e consigli utili

Una tua amica ha organizzato un appuntamento al buio con l’amico del suo fidanzato? O magari ti stai preparando per un incontro con un uomo conosciuto tramite un sito di dating o i social network? Qualunque sia il motivo che ti ha portato qui devi sapere che ci sono delle regole da rispettare per quanto riguarda il comportamento e soprattutto l’outfit da indossare. Sei nervosa? Fai un bel respiro e rilassati: se l’appuntamento va bene puoi iniziare una nuova avventura, in caso contrario non hai nulla da perdere e hai fatto una nuova esperienza. Scopriamo come comportarsi e come vestirsi per un appuntamento al buio.

Appuntamento al buio: il giusto outfit

Forse l’abito non fa il monaco ma la prima impressione, giusta o sbagliata che sia, è quella che conta per un appuntamento di successo. Vestiti quindi in modo sobrio e non eccessivo, evitando minigonne cortissime e attillate o scollature vertiginose, avrai tempo per sedurlo col corpo in un secondo momento! Evita un outfit troppo aggressivo come pantaloni attillati di pelle o capelli tigrati, così come t-shirt che lasciano scoperto l’ombelico o capi troppo aderenti se non puoi permettertelo. Non devi preoccuparti delle imperfezioni fisiche, ma neanche evidenziarle eccessivamente!

Dopo aver analizzato quello che non puoi mettere, ecco invece cosa puoi mettere. Punta ad un outfit sobrio e soprattutto comodo che ti faccia sentire a tuo agio. Cerca di indossare abiti già “collaudati” che esaltino la tua figura e che rispecchino la tua personalità. Un outfit eccessivamente elegante rischierebbe di “ingessarti”, soprattutto se l’appuntamento al buio si svolge in un bar per un rapido aperitivo. Come scarpe puoi indossare tranquillamente una comoda zeppa o una più femminile  decolleté con plateau e tacco largo. Per andare sul sicuro puoi indossare un comodo jeans da abbinare ad una camicetta sbarazzina, dando l’idea di una ragazza matura e sobria ma allo stresso tempo frizzante e briosa.

Capelli, unghie, trucco ed accessori

Puoi presentarti ad un appuntamento al buio con capelli sciolti, oppure alzati se vuoi dare maggiore slancio alla tua figura. La soluzione “capelli alzati” ti permette di valorizzare i tuoi occhi e darti un tono più maturo. In alternativa puoi lasciarli leggermente bagnati per un effetto mosso e riccio particolarmente sbarazzino e vivace. Se hai i capelli ricci puoi raccoglierli in una comoda coda di cavallo, una soluzione pratica e indicata per dare un senso di ordine al tuo abbigliamento.

Le unghie permettono di dare uno spunto maggiore alla tua personalità, ma evita decorazioni che possono sembrare kitsch e di cattivo gusto. Punta piuttosto su smalti in tinta con l’abbigliamento per dare un senso di accuratezza.

Altro capitolo importante: il trucco. Il make-up deve essere semplice, capace di esaltare i tuoi punti di forza e nascondere eventuali difetti o inestetismi. Un po’ di eyeliner e di mascara possono valorizzare i tuoi occhi, ma non esagerare soprattutto se hai occhi grandi altrimenti rischi di assumere un’aria buffa.

Scegli una borsa in tinta con il tuo abbigliamento, organizzandola in modo ordinato così da trovare facilmente smartphone, chiavi, mentine, deodorante, fazzolettini, portafoglio ecc. Non esagerare con i gioielli ma punta piuttosto su accessori briosi ed in linea con il tuo outfit come orecchini, braccialetti e qualche anellino. Per dare un tocco di originalità al tuo abbigliamento scegli una cintura o una spilla particolare, mantenendoti sempre sul sobrio.

Consigli finali

Vivi l’appuntamento al buio come una nuova esperienza, indipendentemente che vada bene o vada male. Non è un esame né un interrogatorio, quindi sii estremamente sciolta e spensierata. Non rivelare tutto di te al primo appuntamento, ma lascia un alone di mistero che intriga tanto gli uomini. Non smanettare in continuazione con lo smartphone, poiché risulterebbe maleducato e fastidioso per il ragazzo che è uscito con te. Sii sempre te stessa e non fingere di essere quella che non sei, se son rose fioriranno…

Fonte foto: pixabay