Borse da lavoro: guida alla scelta giusta

0
280

Nell’immaginario collettivo, le borse da lavoro sono comunemente le ventiquattrore: di estrema eleganza, utilizzate da medici, avvocati e notai, rappresentano un vero e proprio status symbol.

Con l’entrata nel mondo del lavoro delle donne, le borse hanno subito dei cambiamenti, dai colori, alle forme fino ad arrivare alle borse da ufficio che tutti conosciamo, dei veri e propri complementi all’eleganza femminile.

Le esigenze a cui devono rispondere le borse da lavoro donna

borse-da-lavoro-02.png
Fonte Foto: Prada

Nello scegliere la propria borsa ufficio è necessario pensare a tante cose: la necessità di alloggiare documenti e strumenti di lavoro come il computer o i notebook si coniuga necessariamente con l’esigenza di proteggere gli stessi senza penalizzare stile ed eleganza.

Ed è così che le rifiniture, i materiali, le cuciture o le soluzioni di alto design cambiano per diventare comode, eleganti, pratiche, ergonomiche e facile da portare.

Dunque, le prime cose da valutare sono:

  • Il materiale, di pelle, similpelle, tessuti sintetici o plastica. Preoccupati innanzitutto di verificare che la pelle abbia subìto o meno trattamenti anti-macchia e anti-acqua.
  • Gli scomparti, uno, due o più. Valuta anche qui in base alle tue esigenze ed al contenuto che la borsa dovrà ospitare.
  • Il manico, semplice o rinforzato, singolo o doppio. Verifica che la tua mano sia a proprio agio con l’impugnatura.
  • La tracolla può essere presente o meno, amovibile, ma in alcuni casi ti ritornerà utile, specialmente se pensi di dover percorrere lunghi tratti a piedi con la borsa ben carica.
  • Le tasche, frontali, interne, mini, ce n’è per tutti i gusti! Dai sempre un’occhiata al suo interno: potrebbe riservarti sorprese non indifferenti.
  • La chiusura con o senza chiavi.

I modelli migliori

borse-da-lavoro-03
Fonte Foto: Miu miu

Una volta chiarito di che tipo di borse da ufficio donna hai bisogno, è necessario pensare allo stile che vuoi avere.

Le borse da ufficio sono unisex, ma esistono modelli più professionali, simili a quelle maschili ma di colori estrosi o con linee particolarmente innovative ed accattivanti.

Se invece il tuo stile è più elegante e il lavoro permette una borsa da ufficio alla moda, puoi optare per le business bag d’alta moda, le borse di dimensioni grandi, medie o piccole, strutturate ed elegantissime.

Durante le ultime sfilate si sono viste borse da lavoro elegantissime, come ad esempio quelle proposte da Prada, con manici corti, targhetta, pendente logato e angoli rinforzanti con stampa rettile su base verniciata, quelle di Yves Saint-Laurent che ha riproposto le sue celebri Sac De Jour o quelle di Tod’s, Burberry, Stella McCartney e Miu Miu.

Quale borsa scegliere fuori dall’ufficio

Come è facile intuire, il mercato delle borse è in continua espansione, per questo motivo le classificazioni non sono mai definitive, sia per quanto riguarda i tessuti che le rifiniture e gli abbellimenti.

In questi casi la parola d’ordine è creatività, elemento che annulla ogni divisione tradizionale.

Ormai la distinzione tra borsa da ufficio, da giorno e da sera è sempre più sottile, come dimostra alla perfezione il fatto che, ad esempio, gli strass non sono da abbinare solo alle pochette, ma anche alle borsa a tracolla, che può così essere indossata al mattino senza risultare poi inadeguata la sera.

Se vuoi assolutamente sfoggiare una borsa in versione esclusiva, ci sono tanti stilisti che si esibiscono in creazioni originali, griffate e, soprattutto, invidiabili.

In ogni caso, si tratta sempre di ottime scelte per chi, come te, vuole mostrare la sua femminilità anche a lavoro, senza rinunciare a questo accessorio must-have.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here