Come imparare a comunicare te stessa

Esprimerci in maniera efficace è importante in tutti gli ambiti della nostra vita, dalla sfera professionale a quella privata. È fondamentale per lavorare con il nostro capo e i colleghi.

È ancor più rilevante con amici, partner e familiari. Comunicare in modo aperto e assertivo ci aiuta quando dobbiamo risolvere un conflitto o mandare un messaggio importante, quando vogliamo farci capire senza fraintendimenti e quando dobbiamo dare un ordine.

Proprio in tutte queste situazioni appena elencate, esprimere noi stesse può non essere facile. Ad esempio, potremmo non sapere esattamente cosa vogliamo o, come accade più spesso, non riuscire ad articolarlo, magari perché temiamo di essere giudicate.

Vediamo di seguito alcuni suggerimenti utili per esprimerti efficacemente con chiunque, affinando qualche abilità che già naturalmente possiedi.

Entra in contatto con le tue emozioni

Quando le emozioni si accumulano, in particolar modo quando si tratta di sentimenti negativi, può essere complesso articolare in modo efficace i tuoi bisogni. Quando hai paura, potresti rispondere in modalità combattimento o fuga, perdendo lucidità e l’abilità di pensare chiaramente.

Ecco perché assumere consapevolezza rispetto alle proprie emozioni può aiutare. Applica qualche consiglio della mindfulness per entrare in contatto con quel provi, imparando a riconoscere e accettare le diverse emozioni.

Questo passaggio ti aiuta a essere più in sintonia con la tua voce interiore e i tuoi bisogni a un livello molto più profondo. Praticando qualche esercizio di consapevolezza, sarai in grado di parlare di argomenti, anche i più difficili, riducendo la tensione e la probabilità di cedere all’emotività. Per farlo puoi concentrarti sul respiro, prendendo mentalmente nota di cosa stai provando e dando un nome all’emozione che stai vivendo.

È importante non cercare di allontanarla subito, piuttosto concentrandoti su come stai respirando in relazione a quel che provi, senza mai giudicarti. Praticare regolarmente questo piccolo esercizio ti aiuterà ad acquisire una migliore comprensione di te stessa, dandoti una maggiore padronanza degli stati emotivi, che non verranno più percepiti come nemici da evitare o ignorare.

Comunica in modo chiaro e rispettoso

Quando si avvicina una conversazione temuta, magari per chiedere una promozione o chiarire lo stato di una relazione, prenditi del tempo per capire cosa vuoi ottenere e comunicare veramente. Facendo così, avrai anche modo di riflettere su ciò che l’altra persona potrebbe provare.

Quando arriva il momento di parlare, avrai chiari i tuoi obiettivi ma potrai al contempo lasciare spazio all’empatia, assumendoti la responsabilità di quel che dici e di come lo stai dicendo.

Pensare con un po’ di anticipo a cosa vuoi ottenere – senza programmare nel dettaglio la conversazione – ti aiuterà a trovare il modo più chiaro e diretto in cui esprimere il tuo punto di vista. Inoltre, concentrati solo sul momento, evitando di tirare in ballo eventi avvenuti nel passato. Invece, rimani sull’argomento, perché quando sollevi questioni irrisolte, rischi di nascondere il messaggio che vuoi trasmettere.

L’unico risultato che raggiungeresti sarebbe quello di mettere l’altra persona sulla difensiva. Infine, per una comunicazione efficace, non criticare o sminuire l’altra persona, anche in maniera passiva-aggressiva. L’approccio che stai cercando di adottare è quello di una comunicazione chiara, diretta, risoluta ma educata.

Imposta dei limiti e impara a dire no

Allo stesso modo, fai chiarezza prima di iniziare la conversazione, specialmente con gli argomenti da non toccare o le modalità che consideri off-limits. Ad esempio, puoi far sapere all’altra persona quel che ritieni inaccettabile, come l’aggressività.

Specialmente nelle relazioni uomo-donna, non mostrarti suscettibile: comunica da subito che se l’altro dovesse iniziare a offendere o urlare, farai immediatamente finire la conversazione. Ad ogni modo, concentrati sul compromesso per preservare le relazioni importanti, perché esse sono più importanti di qualsiasi problema o conflitto specifico.

Per farlo, entra in empatia con l’altra persona considerandone la prospettiva, piuttosto che insistere solo sul tuo punto di vista. Ascolta attentamente ciò che sta esprimendo, invece di pensare a cosa rispondere. In definitiva, esprimerti in modo efficace potrebbe non sembrarti naturale. Se è così, sappi che non c’è nulla di male ma la buona notizia è che puoi imparare a comunicare al meglio te stessa.