Come organizzare un viaggio interrail

Spirito d’avventura, capacità di adattamento e voglia di scoprire: se hai queste caratteristiche il viaggio interrail è quello che fa per te. Ti dico subito che se sei abituata agli alberghi a 4 stelle, ad essere servita e riverita ed avere tutto in perfetto ordine il viaggio interrail non è la soluzione ideale. Si tratta di una vacanza estremamente “spartana” che però ti permette di conoscere tanti posti bellissimi ed affascinanti e di fare anche un viaggio dentro di te. Se vuoi sapere come organizzare un viaggio interrail segui alcuni utili consigli che ti illustro in questo articolo per un’avventura che vive di sorprese e di momenti magici.

LEGGI ANCHE: Come programmare un viaggio per evitare inconvenienti

Come organizzare un viaggio interrail: le varie tipologie

L’interrail è un viaggio che si svolge interamente in treno e ti permette di visitare diverse città di un solo paese o di vari paesi. Raggiungere una città con l’aereo forse è più comodo e rapido, ma vuoi mettere l’emozione di goderti straordinari paesaggi dal finestrino di un treno?

Esistono varie tipologie di viaggi interrail, quindi te ne segnalo due delle più gettonate. Una di queste è l’Interrail Global Pass che ti permette di viaggiare in 30 paesi. Per i giovani al di sotto dei 26 anni il prezzo è davvero irrisorio: 170 euro. In alternativa c’è l’Interrail Country Pass che ti consente di viaggiare in un solo paese. I prezzi variano a seconda della meta ma sono quasi sempre inferiori ai 100 euro.

Sì alla pianificazione ma con moderazione

Per sapere come organizzare un viaggio interrail la prima cosa da fare è pianificare, ma con moderazione. Innanzitutto stila una lista di città che vorresti vedere anche in base al tuo budget. Per ogni città individua i luoghi che vorresti visitare ma evita liste chilometriche. Se ad esempio devi restare in una città per 4 ore non puoi certo visitare 10 o 20 monumenti. Cerca comunque di essere flessibile sia nelle date che nei luoghi da visitare, poiché in ogni città potresti scoprire bellezze che vale la pena conoscere meglio.

Come prenotare un ostello

Per il pernottamento di città in città puoi prenotare un ostello che rappresenta sicuramente la scelta più economica. In questi ultimi anni gli ostelli si sono trasformati al punto da essere equiparati ad hotel di buona qualità, quindi non aspettarti luoghi fatiscenti o decrepiti.

Per la scelta degli ostelli puoi utilizzare una delle tante app disponibili sull’App Store o su Google Play. Una delle migliore è l’app di Hostelworld dove puoi conoscere disponibilità e prezzi degli ostelli e leggere le recensioni degli altri utenti. Utilizzando Google Maps o Tripadvisor puoi scegliere i ristoranti più economici dove mangiare ed anche in questo caso ti suggerisco di leggere le recensioni degli altri utenti per fare una scelta saggia ed oculata.

Qual è il budget necessario?

In realtà un budget preciso è difficile stabilirlo poiché è molto soggettivo. Il viaggio interrail nasce comunque come vacanza economica quindi cerca di sorvolare sulle spese superflue per ottimizzare il tuo budget. Il consiglio che posso darti è di tenere qualcosa da parte per eventuali attrazioni o esperienze imperdibili che vuoi provare. Un salto col bungee jumping o una romantica traversata in battello di un fiume sono avventure da fare almeno una volta nella vita per “nutrire” il tuo spirito libero.

Consigli finali

Ora sai come organizzare un viaggio interrail ma prima di salutarci voglio lasciarti qualche altro piccolo consiglio. Goditi il tuo viaggio fino in fondo e lascia tutti i problemi a casa, in fondo questa vacanza serve anche per rigenerarti e ricaricare le pile. Abbi una mentalità molto aperta poiché il bello di un viaggio è anche quello di conoscere nuove culture e fare nuove esperienza per uscire dal tran tran quotidiano. Condividi le tue avventure anche con le persone che incontri durante il tuo viaggio, potrai fare bellissime amicizie da coltivare nel tempo.

Fonte foto: pixabay