Come passare da una convinzione limitante a una potenziante

Le convinzioni limitanti provengono da pensieri irrazionali che si fissano nella tua mente fino a trasformarsi in ostacoli per la tua serenità oltre che impedire il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Come fare quindi per liberarsi dalle credenze che limitano la vita sviluppando invece un pensiero positivo e, soprattutto, costruttivo? In questo articolo vi spieghiamo come riuscirci.

Come trasformare una convinzione limitante in una potenziante

Succede molto spesso di ascoltare le parole di alcune persone che affermano che se non si crede nelle proprie capacità non si può riuscire a metterle in pratica, oppure si può trovare qualcuno che dice che è troppo tardi ormai per raggiungere uno scopo oppure che è troppo difficile o ancora che se non cambi i tuoi pensieri non riuscirai mai a fare quello che vuoi. Queste frasi sono l’espressione scritta dei pensieri limitanti di cui ti devi liberare con il metodo che ti stiamo per spiegare.

Prima di passare all’azione diretta però ti devi fare due importanti domande: Perché le convinzioni sono così interessanti? Cosa ti interessa davvero in questo settore? La quasi totalità degli esseri umani si trova circondata da credenze limitanti che li bloccano nel loro percorso di vita con pensieri irrazionali e senza un reale senso di esistere.

Questi pensieri continuano a girare nella mente degli uomini, e probabilmente anche nella tua, fino a trasformarsi in realtà. Le convinzioni rappresenta una prova concreta di ciò che ognuno può creare una personale visione della realtà seguendo le proprie convinzioni.

Questo significa che i pensieri modellano la realtà trasferendoli nelle normali attività quotidiane dandogli sotto forma di emozioni, odori, idee e di conseguenza, comportamenti. Tale principio è valido per ogni tipo di convinzione sia negativa che positiva. Questo fa capire come la consapevolezza dei propri pensieri e la capacità di trasformare le credenze limitanti in potenzianti sia fondamentale per la riuscita di qualsiasi progetto.

Come attivare le convinzioni potenzianti

Per poter trasformare le convinzioni limitanti in potenzianti è necessario considerarle degli ostacoli non solo da superare, ma piuttosto da eliminare completamente. Ad esempio prova a immaginarti di percorrere una strada in auto e di trovarti improvvisamente una sbarra che ti impedisce di continuare, l’unico modo per proseguire il tuo percorso è rimuoverla.

Se non lo fai dovrai per forza rinunciare ai tuoi progetti e restare fermo a quel punto o, talvolta, arretrare con la paura di affrontare un compito che giudichi impossibile rendendolo tale. Le convinzioni sono un vero e proprio nutrimento per la mente, riescono a installare paure e blocchi che tu stesso, più o meno consapevolmente, rendi ogni giorno più forti alimentandoli con le prove che derivano da un comportamento sbagliato che a sua volta è causato dal pensiero negativo.

Un circolo vizioso da cui è necessario uscire se si vuole avanzare nei propri progetti di vita o lavorativi ma anche per vivere la propria vita serenamente senza farsi dei film dell’orrore o crearsi muri impossibili da superare con conseguenti frustrazioni.

I 5 passaggi fondamentali per il potenziamento delle convinzioni

I successi e le sconfitte che avverranno nella tua vita sono determinati dalle convinzioni limitanti. Essere ottimisti o pessimisti significa nutrire la mente di convinzioni così come la crescita o il calo dell’autostima.

C’è un metodo per bloccare questo circolo vizioso ed è quello di liberarsi delle credenze limitanti. Questo metodo viene definito ristrutturazione cognitiva ed è il metodo più efficace per uscire dal circolo vizioso che ti tiene legato in un loop di convinzioni limitanti. Utilizzando questa strategia si possono avere i migliori risultati potenziando i pensieri positivi mettendo in atto 5 passaggi essenziali.

Questi 5 step sono:

  1. riconoscere le convinzioni limitanti;
  2. essere consapevoli dei propri comportamenti durante il pensiero negativo;
  3. cambiare i pensieri automatici che sono la conseguenza diretta delle convinzioni limitanti;
  4. applicare la strategia delle opzioni alternative;
  5. trasformare le convinzioni limitanti in potenzianti mettendo in atto tecniche di rielaborazione del pensiero irrazionale.

Cambiare il pensiero negativo irrazionale significa bloccarlo sul nascere fornendo alla mente pensieri positivi razionali, ovvero l’analisi dei fatti reali che smontano una ad una tutte le convinzioni limitanti. Questa tecnica permette di ripulire la mente dai pensieri sbagliati cambiandoli con quelli positivi che danno energia e forza in ogni azione aumentando la propria autostima.

Tutto questo cambierà la tua vita in maniera radicale donandoti benessere e felicità oltre a permetterti di esprimere e potenziare le proprie capacità in qualsiasi attività quotidiana come anche nei rapporti sociali e lavorativi.