Come prepararsi un bagno rilassante

Un bel bagno rilassante è la soluzione ideale dopo una giornata lavorativa per allentare lo stress e le tensioni ed espellere le tossine accumulate durante il giorno. Per goderti questo momento devi staccare completamente la spina, non pensare a niente e a nessuno e concentrarti esclusivamente su te stessa “alienandoti” per qualche minuto dal mondo esterno. Dopo un bagno rilassante sarai molto più rilassata e ti sentirai completamente rigenerata nella mente e nel corpo. Se vuoi sapere come prepararsi un bagno rilassante prenditi qualche minuto per leggere questo articolo dove ti svelo piccoli trucchetti e segreti per una mezz’ora di puro piacere ed intenso relax.

Come preparare la giusta atmosfera per un bagno rilassante

Per preparare un bagno rilassante fai da te per prima cosa devi ricreare un’atmosfera leggera, distensiva e tranquillizzante. La vasca deve essere pulita per darti una completa sensazione di protezione, mentre l’aggiunta di candele profumate posizionate in luoghi sicuri renderà l’atmosfera estremamente riposante e rilassante. Prepara un sottofondo con musiche calmanti e delicate, magari dalle tonalità indiane ed ayurvediche che si sentono solitamente nei centri spa benessere. Per una sensazione di massimo comfort puoi sistemare un cuscinetto gonfiabile o un asciugamano arrotolato sotto la testa. L’atmosfera rilassante garantita dagli stimoli olfattivi, visivi e termici favorirà la produzione di endorfine, gli ormoni del benessere che allontanano lo stress.

Cosa mettere nella vasca?

Dopo aver preparato la vasca devi decidere cosa mettere in base alle tue preferenze. Gli oli essenziali oltre a rilassare sono in grado anche di idratare e nutrire la pelle rendendola più fresca ed elastica. Basta versare 4-5 gocce del tuo olio essenziale preferito ed attendere che si diluiscano nell’acqua. Tra gli oli essenziali più gettonati c’è la lavanda capace di ridurre lo stress e l’ansia, in alternativa puoi usare mandarino, camomilla, gelsomino o bergamotto. All’olio essenziale puoi anche aggiungere dell’olio naturale come quello di jojoba o di mandorle. Per usufruire dei benefici della cromoterapia ti basta aggiungere frutta essiccata, petali di rose o fiori di camomilla che hanno un notevole effetto calmante e decongestionante. Al posto degli oli essenziali puoi anche usare i sali da bagno che rilassano e distendono i muscoli.

Accortezze e suggerimenti per una doccia perfetta

Per rendere il tuo bagno fai da te perfetto in ogni piccolo particolare assicurati che l’acqua sia alla giusta temperatura, 36-37° sono le gradazioni ideali. Entra nella vasca quando è piena a metà, così puoi regolare la temperatura secondo le tue preferenze. Preparati qualche piccolo piacere a portata di mano come un bicchiere di vino, una tisana o semplicemente dell’acqua per idratarti. Se ti piace leggere ti consiglio di portarti un libro nella vasca ed immergerti completamente nella lettura. Riduci al minimo i rumori e la luce e spegni il cellulare, o almeno silenzia la suoneria cosicché nessuno possa disturbarti nel tuo piccolo momento di relax. Il bagno dovrebbe durare non più di 20 minuti, altrimenti un’acqua troppo dura e clorata rischierebbe di seccare troppo la pelle. Per ovviare a questo problema puoi aggiungere nell’acqua una decina di cucchiaini di bicarbonato di sodio per addolcire l’acqua e purificare la pelle. Approfittando dei vapori del bagno rilassante, che dilatano i pori della pelle, puoi applicare una maschera purificante sul viso oppure effettuare un massaggio su tutto il corpo utilizzando una crema scrub. I vapori del bagno rischiano di farti addormentare, per evitare questo pericolo metti una sveglia che suoni dopo 20 minuti.

Trattamenti post bagno

Tieni a portata di mano l’accappatoio da prendere appena uscita dalla vasca, dopodiché tampona ed asciuga delicatamente il corpo con degli asciugamani. Utilizza una lozione idratante, come il burro di cacao, capace di nutrire a fondo la pelle. Continua il tuo “relax moment” godendoti una tisana o un tè, guardando la televisione, leggendo un libro o qualunque altra cosa ti rilassi. Se non hai tempo per tutti questi “riti” allora rimanda il bagno al weekend o ad un altro giorno lontano da stress e tensioni.

Fonte foto: pixabay