Come trasformare sogni e desideri in progetti reali in 4 step

Non importa se si tratta di un attività lavorativa, della realizzazione della propria vita personale o della dimostrazione di un talento per trasformare i tuoi sogni in progetti reali e concreti devi seguire 4 passi fondamentali.

Sfrutta l’immaginazione

L’immaginazione ha il potere di creare e non ‘è niente di più potente di questo. Niente è mai stato realizzato senza essere prima immaginato e, solo dopo, trasformato in un progetto.

Tutte le persone sono dotate di questa capacità fin dal giorno della loro nascita, i bambini hanno una fervida immaginazione e considerano ogni fantasia una realtà. Crescendo la società impone di smetterla di sognare e con i sogni si pensa di aver perso anche la forza dell’immaginazione, in realtà non è così.

Da adulti si smette semplicemente di utilizzare questo grande potere in modo consapevole e costruttivo. Prima di tutto quindi, devi tornare ad essere padrone della capacità di indirizzare le immagini in modo creativo e costruttivo imparando a visualizzare ciò che si desidera.

Ricomincia a sognare

Da adulti i sogni vengono messi da parte come richiesto dalla società dicendo che è ora di guardare la realtà com’è o come gli altri vogliono che tu la veda. Per adeguarti smetti quindi di sognare ad occhi aperti e accetti situazioni che non fanno parte di te ma che pensi sia giusto e normale accettare.

Questa modalità di vita rende tristi e rassegnati alla vita, in realtà non puoi smettere di sognare ma sai bene che ora ti concedi solamente piccoli sogni che seguano le aspettative degli altri.

Tutte le persone di successo sono in grado di sognare in modo ambizioso immaginando e visualizzando ciò che desiderano in ogni minimo dettaglio vivendone le sensazioni, i colori e le emozioni. Si tratta di momenti magici che determinano le situazioni a cui ambisci nel profondo dell’anima e che puoi realizzare se inizi a credere nei tuoi sogni e ti autorizzi a farlo.

Michelangelo affermava che “Il rischio più grosso che corre la gente non è quello di non avere più obiettivi grandiosi e non realizzarli ma quello di porsi mete insignificanti e raggiungerle”. Quindi ricomincia a sognare.

Trasforma i tuoi sogni in un progetto

Una volta che hai ricominciato a sognare non devi fermarti a questo, è il momento di agire e trasformare il tuo sogno in un progetto concreto. Il rischio dei sognatori è restare intrappolati in questa fase creativa per sempre senza riuscire ad avanzare al passo successivo, se anche tu finora sei rimasto alla fase della pura immaginazione devi sbloccarti e affrontare il passo successivo.

La paura di non riuscire, il timore di un fallimento di fronte a familiari e amici, il terrore di restare delusi fanno sì che tu non porti a termine ciò che vorresti fare. Se quello che ti spaventa di più è il confronto con la realtà domandati se è meglio continuare a sognare o decidere di vivere la vita che vorresti.

La risposta è ovvia, quindi inizia a mettere su carta le tue idee, trasformale da sogno in realtà aggiungendo all’obiettivo tutto ciò che ti serve per realizzarlo. Scrivilo in modo da avere un progetto concreto, anche se all’inizio può sembrare una cosa buttata lì senza un senso preciso vedrai che con il tempo le cose cambieranno.

Man mano che scrivi e progetti la mente elabora strategie migliori per farti realizzare il tuo sogno non devi far altro che ascoltarle e metterle in pratica fino a che avrai le idee ben chiare.

Inizia con il primo passo

Ora che il progetto è stato stabilito e reso reale delineandolo su carta, devi iniziare a metterlo in pratica. Tutto inizia con il primo passo, non devi temere di non sapere cosa accadrà in seguito. I punti sono delineati sul tuo progetto ma non è detto che strada facendo le cose possano cambiare trovando soluzioni migliori a seconda della situazione che si è delineata in quel momento.

Ma la domanda che ti starai facendo ora è “Da dove comincio?”. La risposta è dentro di te, fermati e lascia che i pensieri fluiscano suggerendoti il primo passo verso la realizzazione dei tuoi sogni. Più concretamente, inizia da ciò che hai, considerando le capacità, le nozioni, il materiale e il luogo che hai a disposizione. A seconda dello scopo che vuoi raggiungere prendi quello che hai e inizia a creare il tuo piccolo sogno facendolo crescere piano piano nel tempo.

Ci sono musicisti che hanno iniziato a suonare in un garage, artisti che hanno dipinto su tavole di recupero, imprenditori che si sono inventati una professione lavorando dal proprio pc nella cucina di casa e Tesla che pur sapendo che l’immaginazione a volte va ben oltre le reali possibilità non ha mai esitato a mettere in pratica i propri progetti.