Finger food: il bon ton da seguire

Il finger food è una moda sempre più diffusa in occasione di buffet di matrimoni, ricevimenti e feste tra amici. Mangiare con le mani concede sicuramente maggiori libertà, ma ciò non significa che puoi ingurgitare qualsiasi cibo senza alcuna regola di bon ton. Esistono infatti delle accortezze che bisogna seguire per evitare delle figuracce. Per “finger food” si intende letteralmente cibo da mangiare con le dita. L’etichetta impone che gli anfitrioni di casa preparino del cibo facile da mangiare, preferibilmente monoporzioni da gustare rapidamente. Scopriamo le principali regole del bon ton del finger food da tenere presente nelle varie circostanze.

Regole del finger food: situazione formale o informale?

Innanzitutto bisogna capire in che circostanza ti trovi: una situazione formale o informale? Il finger food è una pratica molto gettonata anche per eventi importanti come matrimoni o riunioni aziendali, dove bisogna avere un maggior rispetto delle regole generali del bon ton. Se invece si tratta di una situazione più informale ed intima, come un compleanno o un’allegra cena tra amici, puoi essere un po’ più rilassata ma sempre mantenendo un minimo di contegno.

Finger food: quali cibi andrebbero mangiati con una forchettina o uno stuzzicadenti?

A dispetto del nome non tutti i cibi che rientrano nella categoria del finger food possono essere mangiati con le mani. Alimenti come mousse, prugne avvolte nella pancetta ed in generale cibi che potrebbero ungere dovrebbero essere mangiati con una forchettina, un cucchiaino o uno stuzzicadenti. Se sei la padrona di casa assicurati quindi che non manchino queste mini-posate per permettere agli ospiti di gustare al meglio le tue preparazioni.

Quali cibi si possono mangiare con le mani?

Tra i cibi che si possono mangiare con le mani nelle situazioni non particolarmente formali rientrano invece pizzette, rustici, focaccine, scaglie di parmigiano, frutti di mare ecc. La regola a cui affidarsi è piuttosto semplice: “se il cibo non unge e non sporca, si può mangiare con le dita”. Anche la frutta come ciliegie, fragole ed albicocche si possono tranquillamente mangiare con le mani. Il discorso cambia invece se al tavolo viene servita della macedonia, in tal caso il bon ton del finger food impone l’utilizzo di una forchettina. Anche la frutta come il cocomero, l’anguria, la pera ed il mango non va mangiata con le dita poiché è molto sugosa e rischia di sporcare.

Bruschetta, croce e delizia dei banchetti

Tra i cibi del finger food più amati c’è la bruschetta, gustosissima e velocissima da preparare. Eppure per le sue particolari caratteristiche la bruschetta andrebbe evitata, con buona pace dei buongustai. Risulta difficile da mangiare, poi sparge i pomodori ovunque e si spappola facilmente. Inoltre l’aglio, necessario per dare sapore, rende l’alito molto pesante e questa condizione non è il massimo per le relazioni sociali…

Consigli e trucchetti per mangiare in modo educato

Esistono dei piccoli trucchetti ed accortezze da mettere in pratica per essere sicure di non fare figuracce. Il finger food dovrebbe essere mangiato in uno o massimo due bocconi. Se però la portata risulta piuttosto grande, ti suggerisco di mangiare a piccoli morsi per evitare di avere la bocca troppo piena. Assicurati di avere nell’altra mano sempre un fazzolettino per appoggiarci il cibo o pulirti in caso di necessità.

Le cose da non fare ad un ricevimento con finger food

Daresti la mano ad una persona che ha le dita unte o sporche o, peggio ancora, se l’è leccate poco prima? Direi proprio di no! Evita quindi questi atteggiamenti poco eleganti e poco igienici, poiché la gente di certo non apprezzerebbe. Se hai le dita sporche usa il fazzolettino e se non è sufficiente vai in bagno a lavarti le mani.

Consigli per preparare un ricevimento finger food

Se prepari un aperitivo a base di finger food assicurati di offrire ai tuoi ospiti cibo semplice e facile da mangiare con le dita. Le crudités (antipasti a base di verdure crude) sono un’ottima soluzione anche perché soddisfano i gusti di vegani, vegetariani ed intolleranti.

Se servi delle fettine di salame assicurati di aggiungere uno stuzzicadenti per infilzarlo. Gli ospiti che prendono il salame con le mani rischiano di toccare le fette che andranno nel piatto di altre persone, una pratica non propriamente igienica. Le piccole preparazioni già infilzate sono soluzioni molto pratiche ed apprezzate dagli ospiti.

Fonte foto: pixabay