Galateo bicchieri a tavola: come disporli secondo le regole

0
319

Una tavola ben apparecchiata è indice di stile ed eleganza ed ogni suo elemento deve essere curato e ben distribuito sulla superficie, così come ogni pietanza.

È risaputo che non tutti conoscono ogni singola regola appartenente al bon ton a tavola, anche se nel complesso queste sono semplici da ricordare ed essenziali per evitare di fare brutte figure, specie se poi ci si ritrova ad un incontro di lavoro.

Il galateo pone molta attenzione anche alla disposizione dei bicchieri a tavola, che di solito vengono allineati in alto a destra del piatto, secondo un ordine preciso: da sinistra verso destra vanno posti il bicchiere più grande per l’acqua e poi quello per il vino. 

La pulizia prima di tutto

Sembra quasi superfluo, ma la prima regola sulla posizione dei bicchieri a tavola riguarda il fatto che questi siano tutti uguali e ben abbinati con gli altri complementi.

Altro elemento da sottolineare è la pulizia; sulla superficie, infatti, non deve apparire neppure una piccola macchiolina di calcare.

In caso contrario, prima di sistemarli a tavola, ripassali con un panno, in modo che venga eliminato qualsiasi segno lasciato dall’acqua o dalla lavastoviglie. 

Quale bicchiere si usa per il vino

Secondo il bon ton a tavola, nel caso hai in programma una cena importante in cui pensi di offrire diverse tipologie di vini, è bene rammentare che il bicchiere di vino rosso è leggermente più grande di quello per il vino bianco e va posizionato a tavola tra il bicchiere per l’acqua e il calice per il vino bianco.

Come sistemare il bicchiere per il brindisi

A volte può essere utile aggiungere un quarto bicchiere per accompagnare il dolce e che di solito viene utilizzato per fare un brindisi a fine pasto; questo va posto alla destra dei bicchieri per vino.

Per brindare è possibile usare i bicchieri da champagne o un bicchierino per il vino dolce invece del flute, utilizzato essenzialmente per l’aperitivo.

Il galateo impone inoltre che i bicchieri siano sempre allineati o messi in successione.

In assenza di spazio possono essere anche raggruppati, ma sempre mantenendo i bicchieri per acqua all’estrema sinistra.

Anche i bicchieri hanno stile

Allo stesso modo dei piatti e/o dei centrotavola, anche il galateo bada molto all’aspetto su come disporre i bicchieri a tavola.

Questi ultimi, infatti, devono necessariamente mostrare lo stesso stile dell’intera composizione che hai realizzato.

Sono esclusi, quindi, i calici dal colore vivace, ad eccezione dei bicchieri da spumante; inoltre, è buona regola riempire i bicchieri sempre a metà della loro capienza e togliere quelli che non verranno più usati solo poco prima dell’arrivo del dolce.

Qual è il modo più corretto di bere

Il galateo interviene anche su quel che riguarda il modo di bere.

E’ necessario evitare di fare rumori quando si deglutisce o si assapora un sorso d’acqua o di vino, così come è sconsigliato riempire il bicchiere fino all’orlo, perché si rischiare di far cadere il contenuto sul tavolo e macchiare la tovaglia.

Inoltre, è importante bere con moderazione tenendo il calice dalla parte bassa.

Nel caso in cui ci sia qualcuno a servire da bere, non bisogna mai alzare il bicchiere per farselo riempire, perché basta farlo notare con un semplice gesto della mano, né troppo plateale, né troppo rumoroso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here