Padel, lo sport perfetto per scaricare lo stress

Il padel è senza ombra di dubbio lo sport del momento. É facile da imparare, aiuta a tenere il corpo in forma, a scaricare le tensioni e favorisce la socialità. Questo sport si gioca infatti in 4 persone (una coppia per ogni squadra), quindi è possibile fare nuove conoscenze o semplicemente stringere i rapporti con familiari, amici, colleghi, vicini o conoscenti.

Il padel è adatto per bambini, adulti ed anziani ed assicura un benefico esercizio dinamico ed aerobico, che consente di sviluppare il corpo migliorando il coordinamento, l’elasticità e la forza. Nei seguenti paragrafi ti spiego cos’è il padel, le regole ed i benefici da un punto di vista fisico e mentale.

Le regole del padel

Il padel nacque nel 1969 da un’idea del messicano Enrique Corcuera che, volendo costruire un campo da tennis nella sua casa, concepì l’idea di sfruttare i muri come parte del campo.

Può essere considerato come un mix tra squash, calcetto e tennis. I punteggi sono simili a quelli del tennis, così come il campo e le palline. Rispetto al tennis, il campo però è chiuso ai lati da pareti, muri oppure reti dove le palline possano rimbalzare. Le racchette invece hanno dimensioni di circa 45,5 cm, sono prive di corde, dotate di una serie di buchi nella parte centrale ed infine devono essere legate con una corda o un cavo al polso del giocatore.

Ogni incontro inizia con una battuta, che può essere ripetuta in caso di errore. La palla deve rimbalzare nel campo avversario, oppure toccare le pareti dell’avversario, per poi rimbalzare all’interno del campo. La palla non può essere colpita contemporaneamente dai due giocatori di una squadra, e non può essere toccata più di una volta durante la risposta.

Se la palla colpisce il corpo dell’avversario, è fallo. Riassumendo si fa punto in questi casi:

  • la palla colpisce al volo le pareti del campo avversario, la rete metallica o se rimbalza due volte sul suolo;
  • la palla rimbalza sul campo avversario e colpisce qualche oggetto o elemento esterno al campo da gioco della parte avversaria.

Il giocatore può colpire la palla e farla rimbalzare sulla metà campo avversaria, in modo da farla uscire dalla recinzione del campo di gioco.

I giocatori possono anche uscire dal campo di gioco tramite le uscite laterali per colpire la palla, purché non abbia rimbalzato per due volte consecutive.

Si perdono punti in questi casi:

  • la palla rimbalza due volte sul campo prima di essere respinta;
  • il giocatore colpisce la palla al volo prima che abbia superato la rete e raggiunto il campo avversario;
  • la palla tocca la rete che divide il campo o il suolo del proprio campo;
  • il giocatore tocca o colpisce la palla due volte nella risposta;
  • entrambi i giocatori colpiscono la palla nello stesso momento.

I benefici emotivi del padel

Ora che abbiamo conosciuto le regole, concentriamoci sugli effetti positivi del padel da un punto di vista emotivo.

Innanzitutto ogni sport rilascia le endorfine, le molecole del buon umore, quindi è naturale sentirsi euforici e felici in ogni attività fisica.

Allo stesso tempo il padel è un ottimo anti-stress, poiché il continuo movimento fisica aiuta ad espellere dal corpo tutte le tossine negative e lo stress accumulato. Per questo motivo è consigliabile praticare il padel a fine settimana, scaricando tutte le tensioni accumulate nel corso della settimana.

Questo sport favorisce l’accumulo di pensieri positivi ed allontana quelli negativi. A fine partita è consuetudine prendersi una bibita con tutti gli altri giocatori e discutere sportivamente del match. In questo modo impari ad accettare meglio la sconfitta e gestire la vittoria. Si può infatti essere pessime vincenti e ottime perdenti.

Il padel si pratica in coppia, quindi puoi scegliere il tuo partner, fidanzato o marito come compagno per rinforzare ulteriormente il tuo legame. Se invece sei single, può essere un’occasione buona per fare nuove ed interessanti conoscenze.

Il padel aiuta ad autodisciplinarsi e sviluppa determinate abilità che torneranno utili sia nella vita di tutti i giorni sia in ambito lavorativo. Migliora notevolmente anche la tua autostima che ti aiuta a credere maggiormente in te stessa.

I vantaggi fisici

Oltre ai benefici psichici, il padel porta in dote un gran numero di benefici fisici.

Giocando a padel smaltisci i chili in eccesso, mantieni il tuo corpo in perfetta forma e ti senti meglio con te stessa.

Il padel aiuta a migliorare la coordinazione, l’agilità e la reattività. A livello vascolare migliorano le performance del cuore e della circolazione sanguigna, contribuendo a perfezionare tutte le funzionalità dell’organismo.

Il padel assicura un eccellente esercizio dinamico ed aerobico, allenando tutto il corpo, tonificando le braccia e rassodando i glutei.

Questo sport aiuta anche a prevenire l’atrofia muscolare, riducendo i rischi di infarto o insufficienza cardiaca. Inoltre contribuisce ad avere un maggiore controllo della respirazione e rinforza le ossa.

Bisogna però considerare che il padel impegna asimmetricamente i muscoli delle braccia e delle spalle, condizione che può creare problemi a livello articolare e muscolare. Prima di iniziare questo sport è quindi consigliabile rivolgersi al proprio medico di base.

Fonte foto: Pixabay

CONDIVIDI
Presidentessa Osservatorio Mondo Retail - MagicStore