Stollen di Natale

Ogni paese ha un suo dolce natalizio caratteristico del periodo di Natale. Anche se l’Italia è la patria dei dolci può essere interessante sbirciare tra le tradizioni culinarie degli altri paesi, tra cui spicca lo stollen di Natale tedesco chiamato anche ChriststollenWeihnachtsstollen. Si tratta di una pasta dolce lievitata composta da burro, canditi, frutta secca, mandorle, uva passa, cedro e arancio candito con una spruzzata di zucchero a velo sopra. Questo dolce affonda le sue radici nella città di Dresda ed era presente già nelle cronache culinarie del 1474. Esistono diverse varianti dello stollen a seconda delle zone in cui viene preparato, ma in questo articolo ci occupiamo della versione tradizionale.

Ingredienti per 8 persone

Innanzitutto devi procurarti i seguenti ingredienti per lo stollen di Natale:

  • 700 g di farina manitoba;
  • un cucchiaio di miele;
  • 2 uova;
  • 12 g di sale fino;
  • 15 g di zenzero fresco da grattugiare;
  • 150 g di uva passa;
  • 200 g di marzapane;
  • 250 ml di latte intero;
  • mezzo cucchiaino di cardamomo;
  • 200 g di zucchero;
  • 100 g di mandorle pelate;
  • 150 g di arancia candita;
  • una bustina di lievito di birra secco;
  • 300 g di burro;
  • 100 ml di rum;
  • una scorza di limone;
  • un baccello di vaniglia.

Per la copertura sono sufficienti 50 g di zucchero a velo e 50 g di burro fuso. Se hai a disposizione tutti questi ingredienti possiamo passare alla ricetta dello stollen di Natale.

Come preparare lo Stollen di Natale

  1. Per iniziare taglia l’arancia candita riducendola in cubetti, per poi metterli a bagnomaria in una ciotola con l’uvetta in acqua tiepida ed aggiungere 50 ml di rum.
  2. Spella le mandorle e falle tostare nel forno fino a farle diventare leggermente croccanti. Fai raffreddare le mandorle, tritale grossolanamente e mettile da parte. Grattugia la scorza di limone e lo zenzero in una ciotola e tienili da parte.
  3. Sciogli il lievito in una piccola dose di latte tiepido ed aggiungi un cucchiaino di miele. In seguito disponi la farina in una ciotola e crea una sorta di conca centrale dove versare il lievito. Mescola con un cucchiaino mischiando il lievito con una piccola dose di farina, ottenendo un composto leggermente compatto da lasciare al centro senza impastare. Copri il tutto con una pellicola e lascia lievitare in un luogo tiepido per circa mezz’ora in modo che il composto cresca voluminosamente.
  4. Intanto taglia una bacca di vaniglia in due e gratta via i semi con la lama di un coltellino. Colloca la bacca aperta ed i semi in infusione in una ciotola aggiungendo il restante latte tiepido, dopodiché fondi il burro e fallo raffreddare. Scola l’uvetta e l’arancia candita nella ciotola ed asciugale con della carta da cucina, per poi passarle nella farina e successivamente in un setaccio.
  5. Sbatti le due uova in una ciotola ed aggiungi il latte dove hai messo in infusione la vaniglia, eliminando però la bacca. Adesso aggiungi il cardamomo, il sale, lo zenzero grattugiato e la scorza del limone. Versa il composto di farina e di lievito nella tazza di una planetaria ed aziona la macchina munita di foglia a velocità bassa. Versa nella tazza il composto di latte e uova, 50 ml di rum e lo zucchero.
  6. Aggiungi il burro tiepido fuso poco alla volta e quando gli ingredienti risultano ben amalgamati togli la foglia, metti il gancio ed impasta per 10 minuti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungi le mandorle tritate, l’uvetta e l’arancia candita infarinate per poi impastare un paio di minuti. Metti l’impasto in una spianatoia e lavoralo fino a dargli una forma tonda.
  7. Colloca l’impasto in una ciotola capiente, ricoprilo con una pellicola trasparente e fallo lievitare per circa un’ora in un posto tiepido. Nel frattempo lavora il marzapane fino a dargli una forma cilindrica. Passata l’ora metti l’impasto su una spianatoia dandogli una forma rettangolare. Con un mattarello schiaccialo al centro ed allunga l’impasto in modo da ottenere sui lati più lunghi un rigonfiamento più spesso dell’altro.
  8. Ripiega i lati più corti verso l’interno così da restituire all’impasto una forma rettangolare. Si crea così una conca e nel rivestimento più grande aggiungi il bastoncino di marzapane. Richiudi il lato più sottile su quello più grosso e pressa al centro con un mattarello fino a dargli la forma desiderata. Poni lo stollen su una leccarda ricoperta di carta forno ed inforna nel forno statico già riscaldato a 180° per un’ora abbondante.
  9. Trascorso questo tempo estrai lo stollen dal forno, cospargilo con del burro fuso ed aggiungi lo zucchero velato per poi lasciarlo raffreddare su una gratella. Avvolgilo nella carta alluminio e lascialo riposare in un luogo fresco per un paio di giorni prima di consumarlo.

Il tuo stollen di Natale è pronto, buon appetito e buon Natale!

Fonte foto: pixabay

Summary
recipe image
Recipe Name
Stollen di Natale
Author Name
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time