Tagli di capelli per l’autunno 2021: i nuovi trend in arrivo

L’estate se n’è andata portandosi via la sua energia e lasciandoci un po’ di malinconia. Per ripartire con rinnovato vigore e più brio non c’è niente di meglio che affrontare la nuova stagione con un nuovo look. Sbarazzino, audace, o sensuale: scegli quello che preferisci in base alle tue preferenze estetiche. L’appuntamento con il parrucchiere è una delle prime cose da fare, quindi vale la pena dare un’occhiata ai tagli di capelli per l’autunno 2021 più in voga del momento.

Le tecniche di taglio ormai sono sempre più innovative, grazie anche alle nuove strumentazioni che consentono di creare acconciature personalizzate e valorizzare ogni viso. Le principali tendenze da conoscere quest’anno sono almeno 5: scopriamole tutte nei seguenti paragrafi!

Tagli di capelli per l’autunno 2021: mullet, acconciatura genderless che non annoia mai

In una società in cui si parla sempre più di inclusività, perché non “osare” con un taglio mullet di tipo genderless? É un taglio molto originale, adatto per le donne grintose e dotate di grande carattere. Nonostante la sua forza innovativa, quest’acconciatura in realtà non è una novità in assoluto.

Impazzava infatti negli anni ’70 ed ’80 ed oggi è stata riproposta in chiave contemporanea. Oltre alla sua forza rivoluzionaria, il taglio mullet è molto apprezzato anche per la sua estrema versatilità, in quanto offre diverse modalità di scelta sia per quanto riguarda la lunghezza che lo styling.

Può essere più corto o più lungo e consente di “giocare” con acconciature diverse: dal ciuffo alla “tendina”, fino alle code con o senza extension. Insomma, massima libertà per le donne briose. Un esempio di mullet? Quello di Úrsula Corberó, meglio conosciuta come Tokyo nella famosa serie tv “La casa di carta”.

Il bob di ispirazione britannica dal taglio geometrico

Per chi ama giocare con le geometrie ecco il bob di chiara ispirazione britannica. Già molti esperti di hair styling avevano preannunciato il “boom” di quest’acconciatura, cosa che si è effettivamente verificata già nel corso dell’estate, quando molte vip hanno sfoggiato questo taglio elegante e raffinato.

Il taglio si presenta con forme decise e nette e, ad un primo sguardo, potrebbe sembrare un semplice caschetto. In realtà non è così poiché i tradizionali caschetti non hanno una forma geometrica molto definita, anzi sono destrutturati sulle punte o scalati all’interno, conferendo alla testa una forma più libera.

Questo nuovo taglio tende ad essere più rigoroso, dando una forma maggiormente geometrica e valorizzando soprattutto le donne con i capelli lisci.

Il ritorno della permanente

I capelli ricci non sono mai passati di moda, anzi. Quest’anno però c’è un ritorno prepotente delle chiome in stile anni ’80, libere e sbarazzine dove i ricci crescevano folti e ribelli. Quella voglia di libertà sta tornando ed allora spazio ai ricci ed alle permanenti, con tutte le variazioni del caso.

I nuovi tagli sono caratterizzati da parti frontali più corte e frange più lunghe rigorosamente ricce e ben oltre le spalle. Il riccio risulta così più sbarazzino, ringiovanendo l’intera figura femminile e donandole un affascinante tocco vintage che di sicuro non passa inosservato.

I ricci, in virtù della loro versatilità, possono essere declinati in diverse versioni anche in base alla tipologia di capello ed alle proprie preferenze personali. I saloni di bellezza offrono servizi sempre più innovativi e personalizzati, finalizzati anche a proteggere la fibra capillare, in grado di ondulare i capelli per un taglio con ricci elastici e ben definiti.

Frangia, un evergreen che non passa mai di moda

A proposito di evergreen, ecco un taglio che non passerà mai di moda: la frangia, che sarà uno dei tagli protagonisti dell’autunno declinati in diverse varianti.

Le adolescenti e le giovanissime possono optare per la frangia corta, una scelta fresca e sbarazzina. Le donne più mature possono optare per tante soluzioni: dalle frange con tagli grafici a quelle maxi che arrivano fino alle sopracciglia, da portare con malizia lateralmente tipo ciuffo.

La soluzione ideale anche per nascondere piccole imperfezioni ed i primi segnali del tempo, come le rughe che iniziano ad affiorare all’altezza delle tempie e delle sopracciglia.

Tagli di capelli per l’autunno 2021: quale sarà il colore principe per la prossima stagione?

L’ultima tendenza che analizziamo, più che il taglio, riguarda principalmente le colorazioni. Chi vincerà tra le sfumature calde e le sfumature fredde? Le prime continueranno ad essere piuttosto apprezzate, ma in pole position ci sono indubbiamente le seconde.

Andando più nello specifico il castano freddo si è aggiudicato la palma di colore preferito della prossima stagione autunnale. Perché piace così tanto? Perché è una soluzione versatile, capace di adattarsi all’occorrenza sia a carnagioni chiare che più scure, senza provocare inestetici contrasti, ma anzi valorizzando ogni volto.

Una delle soluzioni più amate, e sfoggiate già da tante vip, è il castano cioccolato freddo con sfumature cashmere più chiare. Una scelta che dà ulteriore profondità al taglio e che risulta molto facile da gestire.

Non resta altro che scegliere il tuo prossimo taglio e prendere appuntamento dal parrucchiere!

Fonte foto: Pixabay

CONDIVIDI
Presidentessa Osservatorio Mondo Retail - MagicStore