Vacanze 2023: i ponti per organizzare un viaggio e staccare dal lavoro

0
401
Vacanze 2023

Anche se da poco sono passate le festività natalizie, è già tempo di volgere lo sguardo al futuro verso le vacanze 2023. Il prossimo anno infatti è prodigo di ponti, da sfruttare con grande oculatezza per prendersi giusto qualche giorno di ferie e approfittarne per vacanze lunghe da passare in solitaria, con il proprio partner, con i propri amici o con tutta la famiglia.

Calendario alla mano, diamo quindi uno sguardo ai ponti previsti per il 2023 per godersi qualche giorno di totale relax e staccare un po’ dal lavoro e dal tran tran quotidiano.

Vacanze 2023: le feste nei primi mesi dell’anno

Il calendario in realtà già ci ha regalato un ponte, quello dell’Epifania, che quest’anno è caduta di venerdì. In pratica ci sono già stati 3 giorni di fila di festa (venerdì 6 gennaio, sabato 7 gennaio e domenica 8 gennaio), ideali per ricaricare ulteriormente le pile per tuffarsi a capofitto nel lavoro a tempo pieno.

Se non sei riuscita ad approfittare di questo weekend lungo non disperare, poiché c’è una festa alle porte amatissima soprattutto dai bambini: il Carnevale.

Quest’anno il Carnevale si conclude martedì 21 febbraio e, nel corso della settimana precedente, molte città organizzano feste ed eventi in maschera pensati soprattutto per i più piccoli, ma anche per gli adulti che possono tornare bambini almeno per un giorno.

I ponti di primavera

Dopo il Carnevale bisogna attendere un po’ prima delle prossime feste, vale a dire Pasqua e Pasquetta che cadono chiaramente di domenica e lunedì.

Partendo il venerdì sera, puoi concederti una vacanza lunga ben 3 giorni approfittando dei primi tepori primaverili. Se non hai modo di organizzare un viaggio fuori, puoi sempre concederti un picnic in mezzo al verde o una passeggiata sulla spiaggia o in montagna baciata dal primo sole primaverile.

La successiva festa non è così lontana, il 25 aprile, il Giorno della Liberazione che cade di martedì. Prendendoti un solo giorno di festa, il lunedì, puoi concederti una vacanza lunga di ben 4 giorni.

Un’altra ottima opzione per godersi qualche giorno di festa è il 1° maggio, la Festa dei Lavoratori, che cade di lunedì. Anche in questo caso hai 3 giorni di festa completi, da sabato fino a lunedì, per concederti una vacanza o un week-end all’insegna del più totale relax con chi preferisci.

Questo è un periodo particolarmente interessante per chi desidera prendersi qualche giorno di festa e organizzare una mini-vacanza, poiché il 2 giugno arriva anche la Festa della Repubblica che cade di venerdì. Altro ottimo assist fornito dal calendario che regala ben 3 giorni di festa per un week-end lungo.

I ponti d’estate e d’autunno

Agosto fa rima con vacanze e proprio in questo periodo si concentrano generalmente le feste per lavoratrici, manager e dipendenti che studiano gli incastri migliori per organizzare le loro ferie.

Il punto di riferimento è il 15 agosto, giorno “rosso” che cade martedì. Ti basta quindi prenderti un solo giorno di ferie (lunedì 14 agosto) per averne ben 4 liberi.

Trascorsa l’estate bisogna attendere un po’ per le future feste, ma il calendario regala ancora gioie. Ognissanti nel 2023 cade mercoledì 1° novembre. Hai a disposizione quindi 2 opzioni: prenderti di festa il lunedì e il martedì, oppure il giovedì e il venerdì della settimana di Ognissanti. In entrambi i casi hai a disposizione un week-end lunghissimo.

E poi c’è l’Immacolata, che cade di venerdì, quindi puoi startene comodamente a casa oppure organizzare qualche viaggetto avendo a disposizione ben 3 giorni di festa.

Le feste di Natale

Se quest’anno le feste natalizie sono state una vera beffa (sia Natale che il 1° dell’anno sono caduti di domenica), il prossimo anno i lavoratori possono rifarsi con gli interessi.

Il 25 dicembre nel 2023 cade di lunedì, portando in dono sotto l’albero un week-end lungo di 4 giorni, considerando che anche il 26 dicembre è “rosso”.

Il 31 dicembre cade di domenica, quindi il 1° gennaio è lunedì. In totale ben 3 giorni di festa da giostrarsi alla perfezione per organizzare un viaggetto, una gita o un week-end fuori porta.

Teoricamente, chiedendo 4 giorni di vacanza, c’è la possibilità di fare feste natalizie lunghissime che iniziano il 23 dicembre e si concludono il 1° gennaio, per un totale di ben 10 giorni di ferie.

Vacanze 2023: perché organizzarle con anticipo?

Stai pensando che sia prematuro pensare già alle future vacanze nel 2023? In realtà non è così, anzi, anticiparsi e programmare sin da ora le prossime vacanze è un’ottima idea per tanti motivi.

Innanzitutto, se prenoti con largo anticipo, puoi approfittare di biglietti molti più economici per voli aerei, treni o navi e di prezzi più accessibili di hotel, residence e B&B.

Inoltre c’è una maggiore disponibilità di posti sia nelle strutture che sui mezzi di trasporto, quindi puoi scegliere le soluzioni che preferisci senza doverti accontentare di quello che trovi.

Poi devi fare i conti anche con gli impegni e le vacanze dei tuoi colleghi. Programmando in anticipo e mettendoti d’accordo con loro puoi prenderti come vacanze i giorni che preferisci, riducendo potenziali liti, frizioni e gelosie che potrebbero nascere sul posto di lavoro nel momento di stabilire le ferie.

Foto: Pixabay

Articolo precedenteCome accelerare il metabolismo? Le “best practices” delle donne giapponesi
Articolo successivoBusiness travel al femminile, il viaggio d’affari tutto in rosa
Pina Tamburrino
Presidentessa Osservatorio Mondo Retail - MagicStore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui