Vacanze per genitori single: le mete ideali

Quando si è separati, trovare delle vacanze per genitori single con figli può risultare davvero stressante e, spesso, ci si demoralizza visti i prezzi eccessivi delle strutture attrezzate e la scarsità di personale qualificato per questo genere di vacanze.

È bene tenere a mente che, con un po’ di ingegno, non è difficile trovare buone offerte quando arriva il momento di andare in viaggio con i propri bambini.

Oggi voglio darti qualche utile suggerimento in merito, da poter mettere subito in pratica.

Scegli la compagnia e il luogo migliore

Per le mamme sole in vacanza, cerca sempre la compagnia di un’amica, una collega o una parente che ha, a sua volta, dei figli con la stessa età dei tuoi.

Si tratta di una scelta giusta per alleggerire i tuoi impegni e goderti a pieno il periodo della vacanza.

Nel caso in cui non riesci a trovare delle compagne di viaggio o questa idea non ti attira, per partire da sola con i tuoi figli è bene seguire un presupposto fondamentale, che è quello di pensare ad una vacanza che sia adatta ai più piccoli, privilegiando quindi strutture comode, con piscina e mare a poca distanza, per rendere il soggiorno il meno stressante possibile.

Vicino e animato

Nei tuoi viaggi per single con figli, non scegliere un posto bello ma poco praticabile e isolato.

È importante che, per qualsiasi evenienza, tu abbia nelle vicinanza almeno una farmacia, un negozio di alimentari e una stazione dei mezzi pubblici con la quale spostarti in piena libertà.

In questo senso, una scelta molto indicata sono le strutture con animazione come, ad esempio, i villaggi turistici, oppure le crociere, luoghi che aiuteranno anche te a rilassarti e socializzare con altri adulti senza sentirti in colpa per aver trascurato i tuoi figli.

Una possibile alternativa sono le vacanze in barca o in bici, da fare in gruppo, sia per grandi che per bambini.

La novità dei family hotel

Un fenomeno che si sta diffondendo parecchio, da seguire per le mamme single in vacanze, sono i family hotel, strutture appositamente dedicate alle vacanze in famiglia, piene di utili servizi come, ad esempio, la possibilità di affittare in loco passeggini, box e quant’altro, in modo da viaggiare liberi e senza problemi.

Alberghi di questo tipo esistono dappertutto, ma se posso consigliarti in che zona sceglierli meglio il mare, dove ci sono più possibilità di svago per i bambini.

In tal senso, la Liguria con le Cinque Terre è la meta perfetta, perché in estate vengono organizzate diverse settimane family friends, appositamente pensate per soddisfare le richieste dei genitori single e dei loro figli.

La montagna, invece, è più indicata per i ragazzi tra gli 8 e i 10 anni, che possono vivere alla grande questa esperienza tra passeggiate in bici e giornate trascorse in fattoria.

Come organizzare il viaggio

Nell’organizzare le tue vacanze per single con bambini, ricorda di non lasciare a casa, per alcun motivo al mondo, un kit di primo soccorso con all’interno le medicine più utilizzate, soprattutto in caso di mal d’auto o altri malesseri ricorrenti, ma anche i giochi e i divertimenti dei tuoi figli, per intrattenerli durante il viaggio o nei momenti di attesa.

Porta con te soprattutto quelli che potete fare insieme, quando siete in auto o durante una giornata di mal tempo.

Se invece il viaggio prevede spostamenti in aereo, prepara un bagaglio a mano contenente il minimo indispensabile come cambi ed intimo, per evitare di rimanere senza niente nel caso in cui venga persa la valigia. 

Musei, castelli e città d’arte

Una prima opzione di vacanze per single con figli è sicuramente quella di un viaggio d’istruzione con la possibilità di scegliere tra musei, castelli e città d’arte, italiane e non.

È bene specificare che si tratta di vacanze molto impegnative fisicamente, soprattutto d’estate quando fa particolarmente caldo.

Per tale motivo, è bene avere un programma a misura di bambino, che prevede delle pause che permettano ai tuoi figli di non stancarsi troppo.

In questo senso, per la loro conformazione geografica e la presenza di parchi giochi, destinazioni molto consigliate sono Venezia, Valencia e Barcellona.

I musei hanno spesso sale dedicate all’archeologia o al medioevo, luoghi perfetti per i piccoli appassionati di misteri e leggende che sicuramente apprezzeranno le antiche mummie o le armature dei cavalieri.

Un esempio di museo per bambini è il Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano.

Si tratta di un posto unico nel suo genere, interamente dedicato all’uomo dei ghiacci Ötzi e alla sua storia, che risale a 5.000 anni fa.

Mare, lago e montagna

Se hai voglia di allontanarti dalla città e dallo smog, per una vacanza genitore single con figlio, puoi optare per una villeggiatura naturalistica; devi solo scegliere tra mare, lago e montagna.

Nei primi due casi esistono tantissimi hotel o villaggi vacanze per famiglie single che, come già detto, presentano attività rivolte al divertimento dei bambini, animatori e giochi sulla spiaggia.

In alternativa, le escursioni nei boschi rappresentano un ottimo passatempo in quanto si è circondati dal verde, dagli animali e dall’aria pura che si trova solo in quei luoghi.

Un’idea simpatica, e allo stesso tempo fortemente educativa, è il campo estivo in barca a vela promosso da Campi del Vento: un viaggio nell’arcipelago della Toscana accompagnati da uno skipper professionista e da una guida ambientale.

Un’esperienza unica per i tuo figli, ricca di emozioni, che ti consentirà di stare a stretto contatto con loro e imparare anche a conoscerli meglio.

Essere genitori è una sfida, ma spesso organizzare una vacanza con i propri figli lo è ancora di più.

Se non sai come venirne a capo, ti basterà cercare su internet “viaggi organizzati per single con bambini” e il gioco è fatto!

Con questi utili consigli riuscirai a non farti prendere dal panico, sopravvivendo ad un’esperienza che, da spaventosa, si trasformerà certamente in una da ripetere al più presto.