Come organizzare una giornata al mare senza stress

Il tempo è sempre poco e gli impegni di lavoro sempre tanti. Se anche d’estate non ti fermi un attimo e non puoi concederti lunghe vacanze, approfitta di una giornata al mare per ricaricare l’organismo.

Corpo e mente ti chiedono di fermarti, per rilassarti e ricominciare con più energia. Concediti una giornata al mare, ma con i consigli giusti (che ti darò io) per evitare di tornare più stanca e stressata di prima.

LEGGI ANCHE: Vacanze con i bambini, regole e suggerimenti

Mare per un giorno, dove andare?

Stai andando alla ricerca del relax e della quiete oppure del divertimento estivo sfrenato? Le due cose sono inconciliabili, per cui devi scegliere prima di partire.

Spiaggia libera

Se stai cercando un momento rigenerante a contatto con la natura e la magia del mare, scegli una spiaggia libera, isolata e poco frequentata, lontano dagli schiamazzi. L’unico svantaggio è che le spiagge libere e selvagge sono poco attrezzate e non offrono molti servizi, ma vuoi mettere il relax  pieno a contatto con la natura?

Lido con servizi e intrattenimento

Se invece vuoi approfittarne per rigenerarti divertendoti, allora scegli un lido che offre intrattenimento. L’offerta in riva al mare è veramente tanta: balli di gruppo, acquagym, tornei di beach volley e tanto altro. C’è davvero l’imbarazzo della scelta. Avrai a disposizione molti servizi come ristorazione, accoglienza, ospitalità che naturalmente avranno un costo rispetto a una giornata sulla spiaggia libera. Inoltre molti lidi mettono a disposizione degli ospiti uno spazio ludoteca per i tuoi bimbi e potrai serenamente trascorrere qualche ora senza pensare a nulla.

Le cose indispensabili da portare al mare

Anche se solo per poche ore non dimenticare di portare con te in riva al mare:

  1. la protezione solare: non dimenticare una crema che ti protegga la pelle se non vuoi tornare a casa con antiestetiche scotatture. Inoltre sarebbe preferibile una soluzione waterproof ovvero resistente all’acqua, perchè la giornata sarà molto intensa tra bagni, passeggiate e giochi in spiaggia e spesso si finisce di dimenticare di applicarla più volte;
  2. se sei al mare con i bambini non dimenticare acqua a volontà, un cappellino per proteggersi dai raggi solari e giochi (palette, secchielli) per trascorrere serenamente tante ore in riva al mare. E anche tu ti rilasserai di più! Da non dimenticare – se sei sulla spiaggia libera – un ombrellone per ripararsi nelle ore più calde. Ricordati anche di portare un kit di pronto soccorso soprattutto se ci sono i bambini;
  3. è indispensabile, se si sta fuori tutta una giornata, portare un bikini di ricambio. Rimanere molte ore con il costume bagnato e umido è veicolo di infezioni fastidiose. Se hai optato per una gita fuori porta su una spiaggia tranquilla e isolata, ricordati di portare con te in macchina delle bottiglie di acqua fresca (oltre a quella da bere). Ti potranno essere utili per improvvisare una doccia e rimetterti in macchina senza trasportarti la sabbia. Alla doccia rinfrescante e rilassante ci penserai al ritorno a casa.

Giornata in riva al mare, cosa mangio?

In riva al mare fa caldo e il tuo organismo ha bisogno di idratarsi per evitare colpi di calore. Evita snack troppo calorici, pizzette, panini troppo farciti o cibo da fast food.

Sì a cibi leggeri come insalate di riso e di pasta, frutta fresca, ortaggi di stagione, centrifugati detox. Diverso è il discorso se vai allo stabilimento balneare con ristorante dove sicuramente ti saranno offerti menu a base di specialità di pesce fresco.